Pianeti rocciosi e lune


Quanto è grande la Terra?Le dimensioni relative dei corpi celesti sono tanto misconosciute quanto le distanze astronomiche.

Per esempio, molti si meravigliano scoprendo che la nostra Luna è parecchio più grande di Plutone; e che anche Mercurio è più piccolo di alcune lune del sistema solare.

Nell’immagine che segue ho messo a confronto le dimensioni dei maggiori corpi rocciosi conosciuti del Sistema Solare. Si tratta dei pianeti rocciosi, di quelli nani e di alcuni satelliti naturali di pianeti del sistema solare…

La Terra è il maggiore dei pianeti rocciosi. Venere è poco più piccola mentre il diametro di Marte è un po’ più della metà. Mercurio, il pianeta più vicino al Sole, è più piccolo di alcune lune come Ganimede e Titano, satelliti rispettivamente di Giove e Saturno. La nostra Luna ed Io (un altro satellite di Giove) sono una via di mezzo tra Mercurio e Plutone, recentemente declassato a pianeta nano. Caronte, satellite di Plutone, è grande la sua metà: ciò fa del sistema Plutone-Caronte un vero e proprio pianeta doppio. I due mostrano l’un l’altro sempre la stessa faccia (sono in blocco mareale). Intorno a Plutone (o meglio, intorno al baricentro Plutone-Caronte) ruotano più lontane altre due piccole lune: Nix e Hydra.

I più grandi corpi rocciosi (noti) del sistema solare

I più grandi corpi rocciosi (noti) del sistema solare: i pianeti sono indicati in maiuscolo, le lune in minuscolo (col nome del pianeta intorno cui ruotano tra parentesi)

Da qualche anno a questa parte si è cominciata ad indagare quella zona immediatamente al di fuori dell’orbita di Nettuno nota come Cintura di Kuiper e sono stati scoperti diversi oggetti di grosse dimensioni. Uno di questi è Eris, più grande di Plutone. Non elencati ci sono Makemake e Haumea, entrambi di ragguardevoli dimensioni (paragonabili a quelle di Plutone). E’ praticamente certo che ce ne siano molti altri e almeno uno potrebbe essere addirittura di dimensioni paragonabili ai pianeti interni.

Alcuni dei corpi rocciosi del sistema solare hanno un’atmosfera. Ce l’ha ovviamente il nostro pianeta. Venere ne ha una estremamente densa e caldissima. Quella di Marte è cento volte più rarefatta della nostra. Ganimede ha una sottilissima atmosfera di ossigeno. Quella di Titano ha più o meno la stessa pressione di quella terrestre, ma è composta principalmente da idrocarburi. Immagini recenti inviate dalla sonda Cassini hanno mostrato quelle che hanno tutto l’aspetto di perturbazioni: su Titano piovono idrocarburi. Anche Io ha un’atmosfera. Altri corpi probabilmente ne hanno una molto sottile mentre in altri è completamente assente.

Le immagini sono state ottenute col sofware Celestia, mostrando i vari oggetti alla stessa distanza. Sono tutte realistiche (ottenute da foto), tranne quelle di Eris, Sedna, Quaoar e Cerere, la cui testurizzazione è di fantasia.

Le foto di Plutone e Caronte sono state scattate dallo Hubble Space Telescope. Per il momento è il massimo che si possa ottenere, da oltre 4 miliardi di chilometri di distanza, ma le cose auspicabilmente cambieranno nel 2015, quando la missione New Horizons arriverà a destinazione. Ora è circa a metà strada, avendo superato da pochissimo l’orbita di Urano. Arriverà a Plutone lanciata a 43.000 km/h e non si fermerà (sarebbe servita un’enormità di carburante in più per rallentarla). Scatterà più foto possibili durante il suo passaggio e poi proseguirà verso la cintura di Kuiper.

Mentre Plutone è stato declassato a pianeta nano, Cerere è stata promossa a quel rango da asteroide che era.  Anche lei nel 2015 avrà un volto. Sarà visitata dalla missione Dawn che nell’agosto di quest’anno dovrebbe arrivare all’asteroide Vesta, per entrarvi in orbita. Dawn sarà la prima missione a  partire da Terra, entrare in orbita intorno a un altro corpo celeste e ripartire da questo per visitarne un altro.

Sedna, Eris, Quaoar e i loro gelidi fratelli trans-nettuniani sono destinati a restare a lungo senza un volto, a meno che la NASA non riesca a deviare New Horizons verso uno di loro (ma non ho idea se si troveranno in traiettoria).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: