Fine del mondo alla fine del 2013? Arriva la cometa ISON!


C/2012 S1 ISON

Per ora è ancora un debole puntino lattiginoso alla portata dei soli telescopi professionali e amatoriali di alta fascia ma potrebbe diventare qualcosa di veramente spettacolare – forse storico – tra poco più di un anno.

Si tratta della cometa C/2012 S1 ISON, scoperta appena una settimana fa dall’astrofilo bielorusso Vitali Nevski e dal suo collega russo Artyom Novichonok.

Se Nibiru vi ha sconcertato, la profezia Maya vi ha spaventato e la Elenin vi ha inquietato allora la ISON vi terrorizzerà. Tremate, gente!

L’orbita è già stata calcolata in modo piuttosto preciso. In questo momento la cometa si trova tra l’orbita di Saturno e quella di Giove, sopra il piano dell’eclittica (il piano dell’orbita terrestre). Tra un anno esatto, all’inizio di ottobre 2013 si troverà molto vicino a Marte, tanto che potrebbe persino venir fotografata dal rover Curiosity o da qualcuna delle sonde in orbita intorno al pianeta rosso. Intorno al 29 novembre 2013 sarà al perielio, il punto dell’orbita più vicino al sole, passandogli (sotto, rispetto l’eclittica) ad appena 0,012 unità astronomiche: poco meno di 1,8 milioni di km. Se sopravviverà al passaggio ravvicinato (al contrario della famigerata Elenin, che con sommo scorno di tutti i catastrofisti al perielio si squagliò) potrebbe diventare una delle comete più luminose di tutti i tempi e dominare i bui cieli dell’emisfero Nord di fine autunno/inizio inverno.

Orbita prevista della cometa ISON

Orbita prevista della cometa ISON. Cliccate sull’immagine per aprire l’applet del JPL della NASA con l’animazione.

Che sopravviva o meno, la ISON (o quel che ne resterà) passerà alla minima distanza alla Terra (circa 64 milioni di km) verso la fine di dicembre 2013.

La sua orbita è aperta, iperbolica. Viene dalla nube di Oort nel sistema solare esterno e dopo questo passaggio vi farà ritorno per sempre a meno che l’attrazione gravitazionale di Giove o di Saturno non riescano a chiuderne l’orbita, nel qual caso diventerà una cometa a lungo periodo.

La mia previsione è che i siti e forum catastrofisti cominceranno a popolarsi di profezie misticheggianti degli Aztechi, degli Hopi o di qualche sperduta tribù di pigmei africani / aborigeni australiani / indios sudamericani riguardanti questa innocua (in quanto non in rotta di collisione con la Terra) palla di neve sporca che porterà terremoti, eruzioni vulcaniche (e magari anche cutanee), e grandissima sfiga su tutti noi. La sua coda sarà piena di UFO come quella di un cane randagio è piena di pulci, nasconderà Nibiru, una nana bruna (e forse anche una tracagnotta bionda), un buco nero e una stella di neutroni. Sarà responsabile di morie di pesci e uccelli (che ci sarebbero stati anche senza cometa, ma tant’è). Salterà fuori che non era la Elenin la cometa nella banconota da 10 franchi svizzeri, ma la Ison. Arriveranno immagini ingrandite, sgranate, post-processate dove saranno visibilissime le basi aliene che la seguono. E poi i soliti rifugi antiatomici costruiti in segreto in tutto il mondo per salvare politici e ricchi dal disastro.

Assisteremo insomma al solito ridicolo, deprimente, stupido spettacolo di disinformazione e credulità già visto per la Elenin.

Dunque, con tutto l’anticipo di cui sono capace: la ISON non è stata profetizzata ne’ dai Maya, ne’ da Aztechi, Toltechi, Olmechi, Incas, Babilonesi, Ittiti, Sumeri, Assiri, Egizi, Minoici, Micenei, Fenici, Greci, Romani, Goti, Unni, Cinesi, Mongoli, Puffi, Atlantidei, pigmei, aborigeni, indios, ecc. e nemmeno da Nostradamus che, diciamocelo una volta per tutte, era un famoso … coglione (cit.). Non porterà: ne’ morte, ne’ distruzione, ne’ sfiga, ne’ fortuna, ne’ malattie, ne’ UFO, pianeti X, Y, Z, stelle di neutroni e tantomeno buchi neri o altro; e chi sostiene il contrario è un povero cialtrone.

Se saremo fortunati, verso la fine di dicembre 2013, ci regalerà uno meraviglioso spettacolo pirotecnico per festeggiare il capodanno.

8 risposte a Fine del mondo alla fine del 2013? Arriva la cometa ISON!

  1. red scrive:

    sei un mito !! troppo divertente ogni volta che leggo qualcosa qui!!
    bravo tanto se uno vuole vedere gli ufo li vede a priori senza che ci siano ufo!!

    Mi piace

  2. paperino scrive:

    Apprezzo sempre il contenuto del tuo blog. Godibilissimo. Bravo!!!

    Mi piace

  3. Rosalba Bensi scrive:

    <ma non li seguite i messaggi (profezie) della Madonna?

    Mi piace

  4. […] cometa ISON, di cui abbiamo già parlato quasi un anno fa, sta entrando nella zona più interna del sistema solare e gli astronomi […]

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: