La cometa Elenin nella banconota svizzera da 10 franchi?

15 luglio 2011
Dettaglio banconota svizzera da 10 franchi

Dettaglio banconota svizzera da 10 franchi

Attenzione! La cometa Elenin è in realtà un pericolo noto da decenni, tanto che è stata addirittura inserita nella banconota svizzera da 10 franchi! Questa almeno è la sostanza di una congettura avanzata in diversi siti e discussa in diversi forum e blog; e a quanto pare c’è chi prende davvero sul serio questa idea.

Questo genere di voci mi era stata fatta notare da Daniele, un lettore di questo blog, ma visto che si continua a parlarne mi è sembrato giusto approfondire.

La porzione di banconota con la misteriosa orbita è rappresentata qui a fianco. Cliccate sull’immagine per una versione ingrandirla. Si notano una misteriosa forma a tronco di cono sovrastata da un cilindro (stranamente simile a una capsula spaziale del progetto Gemini o Apollo) sullo sfondo, una serie di menischi attraversati da una linea verticale sulla destra e nella parte superiore una rappresentazione del sistema solare con un’ellisse eccentrica.

Se cercate “swiss bank note comet elenin” o “elenin 10 franchi” su Google trovate di tutto. L’idea nasce all’estero e non è nuova. Qualche anno, negli stessi ambienti, la stessa identica banconota era stata indicata come una delle prove dell’esistenza di Nibiru (cercate “swiss nibiru“). Non mancano i siti che avvertono che si tratta di un’assurdità (per esempio Osservatorio Apocalittico), ma prevalgono nettamente quelli che considerano quantomeno plausibile la “notizia”.

Che ci possa essere qualcosa di vero?

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Stupite i vostri amici prevedendo i terremoti…

4 giugno 2011
Palle di cristallo

Palle (di cristallo?)

La prossima settimana in occasione dell’allineamento dell’asteroide Apophis con il Sole e la cometa Elenin, sul nostro pianeta si verificheranno almeno una ventina di terremoti di magnitudo maggiore o uguale a 5, e tre o quattro di magnitudo maggiore o uguale a 6.

Cosa c’è di strano? Che non ho la più pallida idea di dove sia Apophis in questo momento. Avrei potuto indicare qualunque altro evento (Nibiru, i Maya, il prossimo discorso di Berlusconi, il compleanno della mia ex, la vincita del superenalotto). Però la previsione sui terremoti sarà azzeccata…

Leggi il seguito di questo post »


Cometa Elenin (C/2010 X1): aggiornamento del 30/3/2011

30 marzo 2011

Dopo l’articolo sulla cometa Elenin, ecco la simulazione del suo passaggio aggiornata con parametri orbitali un po’ più precisi. Consiglio di metterla a tutto schermo e di vederla in alta definizione (720p HD).

L’orbita più interna è quella di Mercurio. Seguono Venere, Terra e Marte. La coda della Elenin è volutamente molto accentuata. L’inclinazione della sua orbita rispetto quella terrestre è minima, meno di 2°, per cui l’azione avviene quasi sullo stesso piano. D’altra parte, astronomicamente parlando, “quasi” significa comunque numeri enormi. La cometa sembra attraversare l’orbita terrestre, ma in realtà passa a quasi 4,5 milioni di km dal percorso del nostro pianeta intorno al Sole e a oltre 35 milioni di km da noi.

Non ci sono grosse novità rispetto la simulazione precedente. Sembra che la cometa non passerà all’interno dell’orbita di Mercurio. A naso, se questo da una parte rende ancora più improbabile la frammentazione del nucleo, dall’altra potrebbe rendere meno spettacolare la coda di gas e polveri, che al momento dovrebbe essere già lunga più di un milione di km (era oltre 900.000 km il 7 marzo).

Vuoi sapere se la cometa Elenin C/2010 X1 porterà la fine del mondo o qualche altra grande sfiga? Clicca qui per saperlo! Per qualunque altra domanda sulla cometa, consulta le FAQ.


Approfondimenti:


Cometa Elenin in arrivo, fuffari scatenati

15 marzo 2011

Cometa portatrice di sventuraProvate a cercare su google le parole chiave cometa Elenin (o Elenin comet). I risultati saranno decisamente interessanti e inquietanti. Riporto soltanto alcuni titoli:

  • Pianeta X, Nibiru e cometa Elenin – la Russia in stato di allerta
  • La cometa Elenin causa del terremoto in Giappone?
  • Cometa Elenin, nuova minaccia per la Terra
  • Elenin Comet to Cause Pole Shift Soon?
  • Elenin Comet: Smokescreen for Nibiru/Planet X?

E poi ci sono i Maya, il 2012, Nostradamus, ecc. Qualcuno addirittura dice che ELENIN sarebbe un acronimo per Extinction Level Event Nibiru Is Near…

È davvero così?

Leggi il seguito di questo post »


Il Tristo Mietitore

18 dicembre 2010
Il tristo mietitore

Il Tristo Mietitore ("Il senso della vita", Monty Python, 1983)

Un aforisma dice che le uniche cose certe al mondo sono la morte e le tasse… Questo è vero in tutti i paesi civili. In Italia – per parafrasare Benigni – le tasse sono certe solo per chi le paga. Per chi le evade la certezza è la politica fiscale di questo governo, che da 16 anni a questa parte è stata incentrata su condoni, sanatorie, scudi fiscali e depenalizzazioni. In compenso, chi paga le tasse in Italia, ha una certezza in più: che continueranno ad aumentare. Siamo passati quest’anno dal quarto, al terzo posto il Europa per pressione fiscale.

Parlerò quindi dell’altro argomento, meno lugubre e più equo delle tasse: la morte… Leggi il seguito di questo post »


Logiche a confronto

1 ottobre 2010

I romani dicevano che «onus probandi incumbit ei qui dicit, non ei qui negat» cioè che l’onere della prova è a carico di chi afferma qualche cosa (e non di chi la nega). A corollario si può aggiungere che «quod gratis asseritur, gratis negatur», ossia ciò che viene affermato senza argomentare può essere negato senza argomentare.

Si tratta di un principio basilare sia per il diritto che per il pensiero razionale e come tale dovrebbe essere scontato ma spesso non lo è.

Ho ripreso una simpatica vignetta trovata in un gruppo di discussione. Eccola qui:


Candeggina contro il cancro?

6 settembre 2010

Diossido di cloroSul Corriere della Sera on-line di oggi è stata pubblicata questa notizia. In breve, la Food and Drug Administration, l’ente americano per il controllo sanitario, ha dichiarato pericolosa per la salute la Mineral Miracle Solution, una terapia inventata da un certo Jim Humble, già ricercatore minerario, ingegnere aerospaziale e ora anche ministro della «Chiesa della Seconda Genesi», con sede nella Repubblica Dominicana e ad Haiti.

In breve, questa cura consisterebbe nella somministrazione di gocce di una soluzione al 28% di clorito di sodio in acqua con aceto (acido acetico) o limone (acido citrico). La reazione con queste due sostanze libera diossido di cloro, il principio attivo di questa cura. Secondo Humble questa sostanza – con alto potere candeggiante e disinfettante, usata in basse concentrazioni per potabilizzare le acque – permetterebbe di curare le malattie più svariate, dall’AIDS al cancro, passando attraverso il raffreddore e le epatiti.

Citando direttamente il Corriere:

Humble offre via internet la sua acqua «miracolosa» attraverso una rete di vendita ramificata nei cinque continenti. L’acqua sarebbe «miracolosa» e, a sentire Humble, «dovrebbero esserci le fanfare per una delle più importanti medicine mai proposte all’umanità», ma, evidentemente, anche i miracoli hanno un prezzo. E così sul sito italiano dedicato all’MMS, l’acqua miracolosa è in vendita alla «modica» cifra di 35€, comprese le spese di spedizione.

Ma che hanno da lamentarsi? Cosa sono 35€ per un miracolo?

Leggi il seguito di questo post »