Guerra ai Gootiani!


Lancio del Mars Science Laboratory

Lancio del Mars Science Laboratory

Non dovrebbe esserci il bisogno di spiegare perché il World Weekly News non vada preso sul serio (*) ma visto che la bufala riciclata delle grandi astronavi aliene in rotta verso la Terra che dovrebbero arrivare tra oggi e domani (di cui ho già parlato qui) è stata pubblicata su quel tabloid e ha avuto l’onore della prima pagina in molti siti per ufettarimi aspetto che il suo seguito possa fare altrettanto e quindi … mi porto avanti coi lavori.

Ieri, 26 novembre 2011, la NASA ha lanciato un grosso razzo da Cape Canaveral (qui l’annuncio). Secondo l’ineffabile World Weekly News (qui l’articolo) non si sarebbe trattato però -  come dichiarato dall’agenzia spaziale americana – del Mars Science Laboratory,  il nuovo spettacolare rover destinato ad atterrare su marte il 6 agosto 2012, missione in preparazione da anni. Sarebbe stato invece di un missile anti-alieni destinato a colpire le tre gigantesche astronavi aliene del pianeta Gootan in rotta verso la Terra. Il razzo si chiamerebbe “Spielberg” in onore dell’omonimo regista.

Secondo il tabloid, la NASA avrebbe dichiarato che il missile dovrebbe giungere a destinazione dopo due giorni ed essere seguito da una decina di altri razzi lanciati da Russia e Cina per intercettare le astronavi aliene prima che entrino nell’atmosfera terrestre…

L’articolo cita una certa dottoressa Susan Begley della inesistente commissione ONU sugli Extraterrestri, che avrebbe detto che quella della missione su Marte sarebbe «una copertura. I marziani non sono un nostro problema, al momento. Dobbiamo fronteggiare una reale e credibile minaccia da parte dei Gootiani. Siamo stati costretti ad agire e il mondo spera che lo Spielberg colpisca il suo bersaglio».

Si parla poi di una tanto folkloristica quanto inesistente astrobiologa della NASA, tale Jyoti Conbuiatta, che sarebbe intervenuta in questa fantomatica conferenza stampa – cui evidentemente avrebbe partecipato solo una testata seria ed affidabile come il World Weekly News – con una maglietta disegnata per l’occasione con su scritto “È arrivata la vostra fermata, gootiani!”. Ne voglio una anch’io.

Al lancio avrebbero assistito (in una diretta a circuito chiuso) il presidente Obama, l’ex premier russo Vladimir Putin (chissà perchè non Medvedev?) e il presidente cinese Hu Jintao. La Begley avrebbe aggiunto «È ironico. Questo attacco da Gootan potrebbe essere l’evento che porterà la pace sulla Terra. I leader mondiali si sono riuniti per difendere il pianeta».

La falsa astronave del WWN a confronto con l'originale dell'Apollo 16

Sopra: astronave gootiana del WWN. Sotto: originale NASA (Apollo 16, 1972)

Nell’articolo non manca naturalmente la foto (falsa) di una delle astronavi di Gootan. Si tratta in realtà di una foto della missione Apollo 16 scattata nel 1972 dall’orbita lunare che inquadra il terminatore d’ombra sul nostro satellite e nella quale appare un faretto per le attività extra-veicolari della capsula.

L’immagine riportata dal World Weekly News è ovviamente tagliata e sfocata a dovere – altrimenti si noterebbero chiaramente i riflessi sul finestrino e il braccio del faretto visibili nella foto originale – ma non tanto da renderla irriconoscibile.

Di questa foto spacciata già in passato come presunta testimonianza di un disco volante questo blog si è occupato due anni fa. Cliccate qui. Nell’articolo potete trovare le foto ad alta risoluzione e spiegazioni dettagliate.

Comunque sono sicurissimo che la missione avrà successo e anzi azzardo una previsione: tra un paio di giorni il World Weekly News annuncerà che l’attacco è stato respinto e che i gootiani sono stati distrutti… Magari però non tutti. Alcune scialuppe potrebbero avercela fatta. Seguiranno articoli sugli avvistamenti dei superstiti.

Sono tra noi! Fate attenzione!

Aggiornamento del 28/11/2011

A quanto pare quelli del WWN hanno intenzione di tirarla per le lunghe (vedi qui) realizzando una telenovela demenziale in stile “Guerra dei mondi” (quella del 1938 alla base di tutta la fuffa ufettara e contattista prodotta dal dopoguerra ad oggi).

Del gruppo dei difensori del pianeta ora farebbero parte anche i Nord Coreani – i cui lanci missilistici finiscono rigorosamente nel mar del Giappone – e gli Iraniani.

Il nuovo personaggio inesistente è quello di Banesh Bannerjee, l’ennesimo membro dell’inesistente commissione ONU sugli Extraterrestri. Se cercate il nome su google troverete solo copie dell’articolo del WWN o riferimenti ad esso.

Da domani – dicono i nostri simpaticoni – il presidente Obama se ne starà rinchiuso in un bunker anti-alieni.

Aggiornamento del 29/11/2011

La telenovela dunque continua. Il WWN ci comunica che l’attacco preventivo è fallito. Le astronavi si smaterializzerebbero prima dell’impatto dei missili. Un anonimo rappresentante della NASA si augura a questo punto che gli alieni siano molto evoluti, che le loro intenzioni non siano ostili e che non considerino il lancio di testate nucleari come atto di guerra… Stupenda la foto con l’entrata del bunker russo dove sarebbero dirette le autorità di quel paese. Sul tunnel d’ingresso è scritto “Cheyenne Mountain Complex”.

Si raccomanda alla popolazione di continuare come se niente fosse. Sì, teniamo tutti un profilo basso, niente escandescenze. ;-)

Aggiornamento del 30/11/2011

Nuova puntata della parodia del WWN. Sono atterrati e l’attacco è iniziato! Una delle tre astronavi è atterrata in mare, al largo delle isole Kangean nell’arcipelago indonesiano. Le altre due sono atterrate in Cina. Pare che si stiano preparando all’invasione e avrebbero mandato avanguardie in ogni parte del mondo. Fate attenzione ai vostri vicini, mi raccomando.

Nuovi aggiornamenti solo se il WWN scriverà qualcosa di divertente.

Rimanete in ascolto!


(*) Se qualcuno fosse sfiorato dal dubbio potrebbe leggersi l’articolo sul ragazzo-tonno, uno sventurato la cui testa sarebbe diventata come quella di un tonno mentre andava a una festa per il Giorno del Ringraziamento. Le foto lo ritraggono in posa con le braccia incrociate ma senza mani (anche quelle sparite per la mutazione), felpa gialla e jeans.

About these ads

7 risposte a Guerra ai Gootiani!

  1. Baglio scrive:

    Non vorrei dire una stupidaggine, ma se non ricordo male Putin è l’attuale premier, cioè primo ministro (ed ex presidente della repubblica), mentre Medvedev è l’attuale presidente della repubblica. Giusto per la precisione! :)

  2. Gabriele scrive:

    Vero. In ogni caso ha fatto modificare la costituzione in modo da poter essere rieletto per altri 12 anni. E’ più di un presidente e più di un primo ministro: è uno zar (mafioso).

  3. peo scrive:

    Bello l’articolo, bella la contestazione, l’umorismo.
    Aldilà di Gootan oppure no, vedo che siamo sempre pronti per giurare qualcosa di cui non si sa la verità o perlomeno non se ne ha le prove. Come WWN non ha prove per dimostrare quello che dice, tantomeno ne ha l autore di questo blog, per me.
    Come un dice un grande filosofo “Il problema di questo mondo è che gli stupidi sono strasicuri mentri i saggi sono pieni di dubbi”.
    Io ho la passione di ricercare avvistamenti su youtube, e se scrivi ufo e ordini per DATA DI CARICAMENTO ti escono tutti i video appena immessi con, appunto, la parola chiave ufo. Se fai questo minuto per minuto diventa una sfida e vi spiego il perchè. Ho cominciato a creare delle playlist con avvistamenti che non erano evidentemente falsi e ho potuto notare che una buona parte dei video delle mie playlist, venivano rimossi o dopo pochi minuti o dopo un giorno circa o ancora successivamente. Allora ho cominciato a salvare i video delle mie playlist sul mio pc subito dopo che venivano caricati su youtube. Da questo ho potuto riscontrare che c’è una cosa che accomuna: la veridicità.
    A furia di fare questo ovviamente credo “presumibilmente” (gli SCETTICI sono dietro l’angolo!) di aver affinato una certa abilità nel valutare la veridicità degli avvistamenti o perlomeno accorgermi della differenza tra quelli che venivano cancellati e quelli che no… te ne fai una consapevolezza. morale: vengono rimossi i video in cui le astronavi sono più visibili, e vengono lasciate “LE LANTERNE CINESI” o megli gli avvistamenti che sono prevalentemente puntini luminosi IN MOVIMENTO. Cmq non è una critica, ci vuole lavoro per tutto e rispetto ciò, ma badate sempre non dare tutto per scontato. Ci sono milioni di stelle e da quanto posso constatare valutando le fonti quà e la (scrivi su youtube “Gli extraterresti torneranno” è un documentario di uno scienziato svizzero anni 70, quindi con un cover-up meno marcato; riporta prove storiche incofutabili con cui qualsiasi scettico avrà qualche pre-concetto da smontare) che non sappiamo ancora niente di tutto ciò, perchè siamo una massa di pecore dirette e dirottate da pochi avidi pastori. Questa è la mia consapevolezza dopo anni di STUDIO.

  4. Gabriele scrive:

    Peo,

    Per la tua premessa ti faccio presente che quod gratis adfirmatur, gratis negatur”. Non è chi nega a dover portare le prove, se chi afferma non lo fa per primo. Ciò nonostante, nei casi che ho analizzato, penso di averlo fatto. Se pensi che alcune delle cose che ho scritto non siano corrette ti prego di contestarmele.

    Prendo atto della tua consapevolezza di anni di studio di video di youtube, che ti consideri un’autorità in materia di astronavi aliene perchè hai passato anni a selezionare video su YouTube e che un complotto di pochi avidi pastori li faccia rimuovere.

    La mia personale opinione è che pensare di poter provare l’esistenza di astronavi che visitano la Terra basandosi sui video di YouTube sia un po’ come dire di aver girato il mondo per aver giocato con google maps e google street view. E’ la riedizione moderna di un vizio vecchio. Una volta si pensava di saper tutto su come affrontare la natura selvaggia leggendo il manuale delle giovani marmotte.

    Io, al contrario di te, di verità non ne ho.Ti consiglio dunque di riconsiderare la tua citazione di Russel. Hai competenze di fisica, astronomia, archeologia, psicologia, biologia, meteorologia, fotografia, ottica o computer grafica che ti consentano di fare affermazioni così perentorie sulla veridicità di quei video?

    Sei davvero convinto che sia la stupidità a far dire alla stragrande maggioranza delle persone che hanno competenza in queste materie che di prove convincenti della visita di astronavi aliene non ce ne sono, e che l’ultimo posto in cui andrebbero cercate è youtube?

    Sai perché la quasi totalità degli strumenti sulle sonde interplanetarie restituisce dati numerici e non immagini?

    Se lo scienziato svizzero di cui parli è Von Daniken, ti faccio presente che non è mai stato uno scienziato, ma un saggista piuttosto criticato e dai metodi piuttosto discutibili. Ricordo di aver letto qualcosa di lui e di Kolosimo quando ero bambino e la cosa mi affascinò (ricordo anche che preferivo di gran lunga il secondo).

    Poi però sono cresciuto, ho STUDIATO e ho capito che le fiabe sono fiabe, mentre i fatti sono fatti. Mi ha aiutato guardare il cielo. Sono un appassionato di stelle (astrofilo). Ti posso assicurare che dopo che si è visto il cielo dall’oculare di un telescopio, la propria visione del mondo e dell’universo cambia abbastanza.

  5. Ele scrive:

    Nn pensavo si potesse arrivare a tanto:-)

  6. MarcoRickDangerous scrive:

    gootiani fa tanto gotamiani di quel vecchio anime intitolato blue noah….

    …certo che la fantasia è minima: tra nome del razzo, foto “rinnovate”, guerre dei mondi e “nazionalismo mondiale”, il tutto sa di film già visti.

    non per dire, ma a sto punto Titor è il john connor della situazione, il che “SAREBBE” a momenti più credibile/fattibile.

    prima di preoccuparci degli alieni e di OVNI di altre dimensioni/galassie confido il raggiungimento di diversi obbiettivi da parte dell’uomo, colonie spaziali in primis.

    …a quel punto, forse, varrà la pena essere spiati da altre forme di vita intelligenti, nel senso:
    dovranno pur avere un incentivo valido per far tutta quella strada (tecnologia avanzata o meno è comunque “tanta voglia”),. non credo passino da qui (buoni o cattivi che siano) con “questa crisi che c’è”, con maria de filippi in tv, un berlusca appena andato via e una juventus decente dopo diversi anni…

    …è poca roba insomma. neanche le risate si fanno.

    in futuro forse, quando avremo un’era spaziale con tanto di numeri a 4 cifre, magari guardando da un finestrone coloniale che dà sulla galassia di andromeda, beh, a quel punto parlare di strani avvistamenti avrà il suo bel peso.

    ma se tutto andrà per il verso giusto, avremo l’ennesimo gundam dalla nostra parte, il che è bene, perché nessuno ce la fa contro di lui…

    scherzi a parte: sulla possibilità varia ed eventuale di forme extraterrestri, ufo, e via dicendo sono sempre aperto su tutti i fronti. lo “studio” però mi sta facendo ritrattare diverse foto/video/leggende che, viste con il giusto occhio critico (da non confonderlo assolutamente con lo scetticismo) vengono smontate o, alla peggio, aperte a realtà ben più vicine e verosimili, quanto preoccupanti per il solo fatto che l’uomo è ben più alienante e pericoloso di quanto non dia a vedere. soprattutto con se stesso.

    per intenderci: se vedessi davvero un ufo mi preoccuperei più di chi l’ha costruito e il perché, piuttosto che chiedermi la provenienza. il motivo è semplice: ciò che vola o trasporta qualcuno/qualcosa o spia…

    …e la storia insegna che le forze militari fanno sia l’una che l’altra cosa, oltre ad aver l’esclusiva su “tali prodotti”.

    se dovessimo preoccuparci DAVVERO di questi extraterrestri e delle loro “ostilità” dovremmo chiedere consiglio alle blatte e agli scarafaggi…

    …loro saprebbero davvero il da farsi, così come paradossalmente l’hanno sempre saputo…

    …altro che “semplici” maya (occhio alle virgolette) et simila.

    PS- ottimo blog comunque. lo seguo da diversi mesi (non ricordo nemmeno come m’imbattei qui) e prima d’ora non avevo mai commentato. molto interessanti alcuni esempi e video (ne ricordo uno molto bello con il programma stellarium), così come l’ironia e il sarcasmo che, mai troppo esagerati, fanno un buon contorno e aumentano lo spessore di questo spazio blogghistico.

    bravo.

    saluti.

    • Gabriele scrive:

      Grazie Marco del tuo commento. Lo condivido dalla prima parola all’ultima.

      Aggiungo una considerazione. Noi terrestri riusciamo a costruire con tecnologie poco più complesse di quelle che si possono acquistare su e-bay degli oggetti volanti “spia” tanto piccoli che è praticamente impossibile individuarli. Non è presuntuoso pensare che esseri che hanno affrontato le distanze siderali per venire fin qui non riescano a far di meglio?

      Preoccupiamoci di noi stessi. Siamo noi la nostra nemesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 32 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: