Tutte le opinioni sono rispettabili… O no?


«Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi ‘la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza’.»

Isaac Asimov

«La tolleranza illimitata porta alla scomparsa della tolleranza. Se estendiamo l’illimitata tolleranza anche a coloro che sono intolleranti, se non siamo disposti a difendere una società tollerante da contro gli attacchi degli intolleranti, allora i tolleranti saranno distrutti e la tolleranza con essi.»

Kark Popper

«L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione

Costituzione della Repubblica Italiana, art. 1

Tutti hanno gli stessi diritti e tutti hanno il diritto di esprimere le proprie opinioni; ma non tutte le opinioni hanno lo stesso valore o sono ugualmente rispettabili.

L’opinione del cardiologo su quel dolorino che ti viene al petto quando fai uno sforzo conta più di quella del lattaio; e l’opinione del pedofilo sulla libertà sessuale di tuo figlio di 6 anni non è poi tanto rispettabile, così come non lo è quella del ladro che pensa che ciò che è tuo sia suo o di chi ritiene lecito truffare gli anziani.

Quando un’opinione è un crimine non è rispettabile, nemmeno se a esprimerla è una maggioranza. Se la  maggioranza decide, col sacrosanto e democratico voto, che la minoranza dev’essere soppressa fisicamente, che non fa più parte del genere umano o che semplicemente dev’essere discriminata, quest’ultima non è antidemocratica o fascista se si oppone. Nelle democrazie moderne esistono le costituzioni che stabiliscono i limiti di ciò che anche una maggioranza può fare, fossero anche tutti contro uno.

È per questo motivo che una società tollerante non può tollerare l’intolleranza e che il fascismo ed il razzismo sono crimini e non opinioni lecite e rispettabili. Se sei fascista o razzista, l’anti-democtatico non è chi ti censura: l’anti-democratico sei tu…

Annunci

One Response to Tutte le opinioni sono rispettabili… O no?

  1. Mikhail Lanart Hastur ha detto:

    Complimenti per la citazione di Isaac Asimov…
    Però lui era MOLTO più velenoso contro gli ignoranti

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: